LaborPlay

Target: studenti 16-18 anni

In una società sempre più fluida e dinamica, dove le frontiere rimangono nel nostro modo di osservare il mondo intorno a noi, questo laboratorio vuole aiutare i giovani studenti a riflettere sul tema della relazione con altri “diversi da me” senza pregiudicare l’espressione della propria identità culturale, sociale, linguistica o religiosa.

Allenare a “sospendere il giudizio” a favore di una curiosità verso le motivazioni culturali che spingono il “diverso da me” a comportarsi differentemente, e quindi a trovare modalità che rispettino il bisogno dell’altro di sentirsi libero mantenendo la libertà di esprimere il proprio.

I ragazzi avranno l’opportunità di sperimentare gli effetti degli stereotipi e di come arrivare a delle facili conclusioni, in alcune circostanze, possa essere pericoloso. Tutto questo verrà fatto attraverso l’utilizzo di coinvolgenti strumenti game-based. Potranno così vivere un’occasione di crescita attraverso il confronto con gli altri su queste tematiche sempre più importanti.