Sul report OCSE PISA 2018 pubblicato nei giorni scorsi è stato detto tutto e il contrario di tutto.

In questo articolo vogliamo provare a fare un po’ di chiarezza attingendo alle fonti ufficiali e alla sintesi elaborata nel Rapporto Nazionale a cura di INVALSI.

Il focus sarà sui risultati relativi a matematica e scienze senza tuttavia ignorare quelli di lettura.

Il report PISA raccoglie i risultati di una prova di 2 ore svolta da un campione di 600.000 15enni, rappresentativi di 32 milioni di studenti in 79 Paesi.

In questo contesto internazionale l’Italia si colloca a metà di una classifica che vede in testa  Cina e Singapore: nonostante la classifica sia stilata in ordine decrescente dei risultati rispetto alla prova di lettura, l’Italia si assesta in quella posizione anche per le prove di matematica e scienze.

Fonte: Rapporto PISA 2018 per Paese

Va detto che in un’altra classifica focalizzata sulla sola prova di matematica, frutto di una rielaborazione della precedente classifica, effettuata da una fonte non ufficiale si evidenzia quello che poi emerge dal Rapporto Nazionale di Invalsi e cioè che esiste una forte disparità tra le regioni italiane del Nord e del Sud, con le scuole del Veneto e Friuli Venezia Giulia che si attestano ai vertici della classifica, immediatamente a ridosso delle scuole cinesi.

Fonte: ciaomaestra.com

Veniamo ora all’analisi della situazione italiana.

In Italia hanno partecipato alla prova più di 11.000 studenti su un totale di 512.000.

I risultati medi in Italia sono stabili rispetto agli anni precedenti per lettura e matematica, ma in peggioramento per le scienze.

Fonte: Invalsi - Rapporto OCSE PISA 2018

In particolare in Italia gli studenti quindicenni ottengono in matematica un risultato medio in linea con quello dei coetanei dei paesi OCSE (487 vs 489) mentre ottengono un risultato significativamente inferiore in scienze (468 vs 489).

Fonte: Invalsi - Rapporto OCSE PISA 2018

Il dato dei low performer mette in evidenza una forte disparità tra Nord e Sud, con una situazione peggiore negli Istituti Professionali rispetto ai Licei.

Fonte: Invalsi - Rapporto OCSE PISA 2018

In ultimo qualche considerazione sul gender equality.

In Italia in matematica i maschi ottengono un punteggio superiore alle ragazze di 16 punti mentre nella media OCSE questo vantaggio è dimezzato. Non ci sono invece sostanziali differenze tra maschi e femmine per quanto riguarda le scienze.

Fonte: Invalsi - Rapporto OCSE PISA 2018

Qui l’infografica completa.